Dolce alla ricotta

E’ difficile trovare una torta alla ricotta che non abbia gusci di pastafrolla o non contenga creme, ancora più difficile trovare un dolce alla ricotta che lieviti bene e rimanga morbido e compatto a lungo.
Io avevo una ricetta perfetta per fare un buonissimo dolce alla ricotta, ma la ricetta aveva deciso di sparire come e meglio di Houdini; ho scartabellato tutti i libri di cucina, navigato per mari mediatici, torturato le amiche con richieste di ricette, ho rivoltato casa, spulciato tutti i foglietti in ordine sparso, smembrato i cassetti, ma alla fine il lavoro è valso il risultato…Eccola la mia vecchia ricetta per un dolce alla ricotta strepitoso. Per non dimenticarla più e perché ne possiate approfittare anche voi, la trascrivo qui…
Il procedimento è quanto di più semplice si possa trovare, le dosi del latte e dell’olio sono un po’ “spannometriche”, ossia ne possiamo aggiungere un po’ più o un po’ meno, in base alla consistenza dell’ impasto, che deve risultare cremoso. Vediamo come procedere per un dolce alla ricotta, o Torta alla ricotta, di circa 24 cm di diametro.

Dolce alla ricotta
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il dolce alla ricotta

  • 250 gFarina 00
  • 250 gZucchero
  • 250 gRicotta ( alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0,01% )
  • 3Uova
  • 80 gOlio di semi
  • 100 mlLatte (alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0,01% )
  • 1 bustinaLievito chimico in polvere

Strumenti

  • Frusta elettrica
  • Stampo da 24 cm di diametro

Preparazione del dolce alla ricotta

  1. Montare le uova con lo zucchero fino a quando saranno gonfie e spumose, quindi aggiungere uno alla volta tutti gli altri ingredienti mescolando piano a mano o con la frusta a foglia, per non smontare le uova; l’impasto deve presentarsi cremoso e consistente, quindi versare il latte poco per volta fino a che non avrete la consistenza desiderata.

  2. Imburrare uno stampo da dolci e spolverarlo con la farina. Versare l’ impasto nello stampo e infornare a 175° per 45 minuti. Per essere sicuri che la torta alla ricotta sia ben cotta, sopo 45 minuti saggiatene la cottura inserendo uno stecchino e assicurandovi che esca asciutto, altrimenti proseguire ancora la cottura per qualche minuto. Lasciar raffreddare e spolverare con zucchero a velo. Il dolce alla ricotta è buonissimo al naturale, ma può essere arricchito con canditi e uvetta, farcito con marmellata, crema o cioccolato.

4,7 / 5
Grazie per aver votato!
(Visited 12 times, 1 visits today)

6 Risposte a “Dolce alla ricotta”

  1. è verissimo quello che hai scritto, è difficile trovare un dolce alla ricotta che lieviti bene e rimanga morbido e compatto a lungo, e questa ricetta invece ne è la prova, sei molto chiara e veritiera

    No votes yet.
    Please wait...
    1. Grazie 🙂

      No votes yet.
      Please wait...
  2. Ottima!! E’ morbidissima e molto gustosa! L’hai mai provata con l’aggiunta di scorza di arancia e limone? E’ ancor più profumata

    No votes yet.
    Please wait...
    1. Grazie Cristina! L’ho provata con la scorza di limone, con l’arancia no, grazie per il suggerimento 🙂

      No votes yet.
      Please wait...
  3. Una torta deliziosa nella sua semplicità, da quando l’ho scoperta la faccio spesso e volentieri e viene sempre spazzata via fino all’ultima briciola 🙂

    No votes yet.
    Please wait...
    1. Grazie Vittoria 🙂

      No votes yet.
      Please wait...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dolce alla ricotta

Dolce alla ricotta

Difficile trovare un dolce alla ricotta che non abbia gusci di pastafrolla o non contenga creme, ancora più difficile trovare un dolce alla ricotta che lieviti bene e rimanga morbido e compatto a lungo.
Io avevo una ricetta perfetta per fare una buonissima torta alla ricotta, ma la ricetta aveva deciso di sparire come e meglio di Houdini; ho scartabellato tutti i libri di cucina, navigato per mari mediatici, torturato le amiche con richieste di ricette, ho rivoltato casa, spulciato tutti i foglietti in ordine sparso, smembrato i cassetti, ma alla fine il lavoro è valso il risultato…Eccola la mia vecchia ricetta per un dolce alla ricotta strepitoso. Per non dimenticarla più e perché ne possiate approfittare anche voi, la trascrivo qui…
Il procedimento è quanto di più semplice si possa trovare, le dosi del latte e dell’olio sono un pò “spannometriche”, ossia ne possiamo aggiungere un pò più o un pò meno, in base alla consistenza dell’ impasto, che deve risultare cremoso. Vediamo come procedere per un dolce alla ricotta, o Torta alla ricotta, di circa 24 cm di diametro.

Ingredienti:

250 g zucchero
250 g farina
250 g ricotta ad alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0.01%
3 uova
1/2 bicchiere di olio ( circa 80 g )
1/2 bicchiere di latte ad alta digeribilità con lattosio inferiore allo 0.01% ( circa 100 g )
1 bustina di lievito

Montare le uova con lo zucchero fino a quando saranno gonfie e spumose, quindi aggiungere uno alla volta tutti gli altri ingredienti; l’impasto deve presentarsi cremoso e consistente, quindi fate attenzione a non aggiungere troppo latte. Infornare a 175° per 45 minuti, ma saggiatene la cottura inserendo uno stecchino e assicurandovi che esca asciutto, altrimenti proseguire ancora la cottura per qualche minuto. Lasciar raffreddare e spolverare con zucchero a velo. Il dolce alla ricotta è buonissimo al naturale, ma può essere arricchito con canditi e uvetta, farcito con marmellata, crema o cioccolato.

  • Preparazione:
  • Cottura:
  • Porzioni:
(Visited 44 times, 1 visits today)

0 Risposte a “Dolce alla ricotta”

  1. Ottima!! E’ morbidissima e molto gustosa! L’hai mai provata con l’aggiunta di scorza di arancia e limone? E’ ancor più profumata

    No votes yet.
    Please wait...
    1. Grazie Cristina! L’ho provata con la scorza di limone, con l’arancia no, grazie per il suggerimento 🙂

      No votes yet.
      Please wait...
  2. Una torta deliziosa nella sua semplicità, da quando l’ho scoperta la faccio spesso e volentieri e viene sempre spazzata via fino all’ultima briciola 🙂

    No votes yet.
    Please wait...
    1. Grazie Vittoria 🙂

      No votes yet.
      Please wait...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.